Pubblicato il Lascia un commento

La bomboniera

Con più di cinquantacinque anni di esperienza, Cherubini Bomboniere rappresenta oggi l’azienda leader del Veneto nel settore della bomboniera e articolo da regalo. Un’azienda che può vantare un’assoluta professionalità nella creazione e commercializzazione di una vastissima gamma di prodotti. La competitività della Cherubini Bomboniere deriva principalmente dalla flessibilità che gli consente di soddisfare esigenze diverse, dalle consegne precise, al reparto Fai da Te dove trovi l’occorrente per la confezione della bomboniera, nonché dall’eccellente rapporto diretto con la Signora Silvana che vi aiuterà nelle vostre scelte.

Pubblicato il Lascia un commento

Tutti i giorni della mia vita

Ci riporta alla quotidianità, alla fantasia e alla bellezza di vivere l’amore di tutti i giorni. Quotidianità non significa routine, altrimenti si perderebbero le meraviglie della vita. Significa invece che la festa, la dolcezza e l’entusiasmo del giorno del matrimonio vanno scoperti e vissuti nelle piccole cose, in ogni istante che ci unisce all’altro, appunto con fantasia. Non sono solo coreografie del giorno delle nozze ma hanno dei significati importanti da riscoprire. Così il bouquet della sposa, i fiori d’arancio ci riportano no alla liturgia orientale, dove piccoli fiori vengono posti sulla testa della sposa. La sposa incoronata ha raggiunto la meta importante nella sua vita. Sempre restando in tema di fiori l’addobbo floreale della chiesa è segno di festa, contagia con i colori e la gioia. Ma bisogna ricordare che i fiori non vanno sprecati e non devono essere dimostrazione di ricchezza. Devono ornare e non nascondere l’altare perché non devono prevaricare la celebrazione. La stessa cosa vale per la musica che accompagna e deve essere adatta ad un momento cosi pieno di valore. I fotografi e i cameramen devono usare una particolare discrezione per il luogo in cui si celebra il matrimonio ed il significato che riveste. Alla fine della celebrazione amici e parenti augurano agli sposi abbondanza in tutti sensi. D’amore, di beni, di figli, di serenità lanciando simbolicamente il riso. In questo gesto l’abbondanza va vista anche come ricchezza non solo per gli sposi, ma anche da donare agli altri. Attenzione agli sprechi, a non gettarlo in chiesa, ma solo in fondo ai gradini e ad evitare scherzi di pessimo gusto. La festa ed il pranzo di nozze continuano la gioia del matrimonio. Vanno vissuti proprio nel segno della condivisone, perché un matrimonio coinvolge tanti ed è come in una grande famiglia quando c’è desiderio ed allegria nello stare insieme. Anche il viaggio di nozze deve essere visto in una dimensione speciale. Significa partire da una casa per iniziare un cammino nuovo. E’ un simbolo di qualcosa che cambia e che si deve costruire. Le mete sono influenti, forse un luogo più che un altro può aiutare a rilassarsi e a vivere con maggiore serenità questo nuovo impegno. Ma la cosa fondamentale è partire tutti i giorni della vita ed andare verso l’altro.

Pubblicato il Lascia un commento

Ti sposo perchè…

Vi siete mai chiesti perché la maggior parte delle coppie decide di sposarsi? Vi siete mai chiesti perché Luna abbia deciso di sposare Roberto? Vi siete mai chiesti come nasce questo dolce desiderio? Perchè la vita in due è più bella. O forse marito e moglie sono una squadra per la vita. Oppure il matrimonio è un po’ come un’avventura, un viaggio e il modo migliore per viverlo è quello di farlo con la persona giusta. Raccontami i tuoi perchè…

Pubblicato il Lascia un commento

Liste facoltà universitarie

Esiste una vera e propria lista:

Statistica: Bluet
Medicina: Rosso
Scienze Politiche: Viola
Veterinaria: Arancio
Ingegneria e Architettura: Nero
Scienze Naturali: Verde Oliva
Agraria, Chimica e Matematica: Verde Chiaro
Economia e Commercio: Giallo
Farmacia: Granata
Lettere e Filosofia: Bianco
Giurisprudenza: Blu
Sociologia: Pesca
Lingue Estere: Bordò
Pedagogia e Psicologia: Rosa
Belle Arti: Azzurro

Cherubini Bomboniere – tel. 049.8750871 mail: info@cherubinifrancesco.it

Pubblicato il Lascia un commento

Il regalo

Chiunque riceva una partecipazione di nozze con il cartoncino d’invito al ricevimento no ha scampo: deve – è obbligo sociale, il galateo non ammette deroghe in merito – fare un regalo agli sposi. I parenti sono tenuti a fare regali più consistenti, gioielli di famiglia, pezzi d’arredamento, viaggio di nozze o, meglio, un congruo assegno, che lascerà libera la coppia di spenderlo come meglio crederà. Anche i testimoni per essere stati chiamati dai promessi sposi a garantire il loro vincolo matrimoniale, devono fare un bel regalo, qualcosa che duri nel tempo a simboleggiare la responsabilità di cui sono stati investiti. Per questo l’argento è il più adatto, un vero e proprio classico intramontabile. Quindi un vassoio, un centro tavola, una caffettiera, su cui magari si saranno fatte incidere le cifre degli sposini. E per tutti gli altri? Vige un solo imperativo, piccolo o di gran valore deve essere inderogabilmente utile e possibilmente di buon gusto. Se si è a corto d’ispirazione si può aderire alla lista di nozze.

Pubblicato il Lascia un commento

Oggi come ieri

La sposa lancerà il bouquet fra il gruppo delle amiche nubili; chi riuscirà ad afferrarlo si sposerà entro l’anno. Il bouquet sarà fatto inviare dallo sposo la mattina stessa delle nozze: dovrebbe essere composto di fiori d’arancio che sono il simbolo della purezza, ma può essere sostituito con altri tipi di fiori a secondo della stagione in cui si celebrano le nozze. Sembra che la tradizione dei fiori d’arancio provenga dalla civiltà araba, dove simboleggiavano la fertilità. Per i popoli germanici, invece, il fiore delle spose è il mirto, che i greci consideravano sacro  a Venere, dea dell’amore. Il giorno del matrimonio la sposa indosserà qualcosa di vecchio, qualcosa di nuovo, qualcosa di prestato, qualcosa di blu. Il vecchio è simbolo della continuità, il nuovo dell’ottimismo, il prestato della felicità, il blu dell’amore. Alla fine della cerimonia, quando gli sposi escono all’aria aperta, gli amici e i parenti lanceranno chicchi di riso, o anche confetti, come segno di buon augurio.

Pubblicato il Lascia un commento

Il corteo nuziale

La sposa entrerà in chiesa dando il braccio al padre (destro se è un civile, sinistro se è un militare), mentre l’organo suonerà il Preludio e Fuga in do maggiore BWV 531 di Bach.

Lo sposo attenderà all’altare voltato verso di lei. In caso di mancanza del padre sarà un fratello o uno zio a farne le veci.

Seguirà la madre della sposa con il padre dello sposo, mentre la madre dello sposo sarà già in attesa per essere entrata precedentemente con il figlio. I parenti dello sposo prenderanno posto a destra, guardando l’altare, quelli della sposa a sinistra. Durante la cerimonia i testimoni saranno o dietro o al lato degli sposi. Le fedi, acquistate dallo sposo, saranno date al sacerdote o direttamente dallo sposo o dai testimoni.

Terminata la cerimonia, lo sposo darà il braccio sinistro alla sposa e aprirà il corteo d’uscita; il padre dello sposo darà il braccio alla madre della sposa, il padre della sposa alla madre dello sposo. Seguiranno i nonni, i testimoni, gli altri membri della famiglia, gli amici.

Eventuali paggi e damigelle apriranno il corteo sia all’entrata che all’uscita dalla chiesa.

Se durante la cerimonia nuziale si desidera un sottofondo musicale, con o senza voci soliste, verranno concordati col parroco brani ed autori da eseguire, scelti tra gli ormai tradizionali Chopin, Mendelssohn, Gounod, Haendel, Schubert, Vivaldi e Tardini.

Pubblicato il Lascia un commento

Gli anniversari

Esiste un vero e proprio galateo degli anniversari:

  • 1° anniversario: nozze di cotone, colore rosa fantastico.
  • 5° anniversario: nozze di seta, colore fuxia.
  • 10° anniversario: nozze di stagno, colore giallo.
  • 20° anniversario: nozze di cristallo, colore luce del sole.
  • 25° anniversario: nozze d’argento, colore argento.
  • 30° anniversario: nozze di perla, colore acquamarina.
  • 35° anniversario: nozze di zaffiro, colore blu.
  • 40° anniversario: nozze di smeraldo, colore verde.
  • 45° anniversario: nozze di rubino, colore rosso.
  • 50° anniversario: nozze d’oro, colore oro.
  • 55° anniversario: nozze d’avorio, colore avorio d’Africa.
  • 60° anniversario: nozze di diamante, colore bianco.