Pubblicato il Lascia un commento

Partecipazioni

Le partecipazioni posso essere di vario tipo, classiche o spiritose e ti consiglieremo in merito. Sempre alla moda la formula classica e discreta, su carta tagliata a mano. Bisogna però ricordare che gli indirizzi sulle buste vanno scritti a mano, con una penna stilografica e con inchiostro nero se la carta prescelta è color avorio. Agli invitati va aggiunto un cartoncino con l’indicazione del luogo e dell’ora del ricevimento, eventualmente fornendo una piccola piantina stampata sul retro o su un biglietto leggero, che indichi il tragitto più agevole.

Pubblicato il Lascia un commento

I documenti

In chiesa: certificato di battesimo e di cresima da richiedere al parroco della chiesa dove si è stati battezzati e cresimati. Certificato di residenza. Certificato di dispensa se vi fosse qualche impedimento. Certificato di stato libero per chi proviene da altre diocesi o per chi fosse vissuto più di sei mesi in altra diocesi in età sufficiente per contrarre matrimonio.

In municipio: certificato di stato libero civile. Certificato di cittadinanza italiana. Certificato integrale dell’atto di nascita dal municipio d’origine, che viene rilasciato solo su richiesta del Comune di residenza di uno degli sposi. Certificato di residenza.