Pubblicato il Lascia un commento

Uno squillo di trombe

Corsivo inglese o stampatello ombreggiato? Bianco o écru? Rettangolare o quadrato? Non importa. Comunque sia, la partecipazione di nozze è la fanfara che annuncia un evento bellissimo e molto importante. E’ come il trailer di un film o la fascetta di un libro: presenta i protagonisti, il luogo dove diranno il “si” più significativo della loro vita comunica il tono che avrà la cerimonia. E’ quel cartoncino che preso in mano, verrà girato, rigirato… e commentato. Quindi, dal testo al formato, al carattere, al tipo e colore della carta, niente va lascito al caso. [Io sposa Il mio meraviglioso matrimonio]. Un biglietto colorato, una frase spiritosa con diverse soluzioni per chi preferisce uscire dagli schemi. Se preferite la partecipazione tradizionale, stampa a rilievo, una leggera tonalità di grigio o di seppia, un carattere corsivo con iniziali. [ Tutto da Cherubini Bomboniere Padova ].

Pubblicato il Lascia un commento

Partecipazioni

Le partecipazioni posso essere di vario tipo, classiche o spiritose e ti consiglieremo in merito. Sempre alla moda la formula classica e discreta, su carta tagliata a mano. Bisogna però ricordare che gli indirizzi sulle buste vanno scritti a mano, con una penna stilografica e con inchiostro nero se la carta prescelta è color avorio. Agli invitati va aggiunto un cartoncino con l’indicazione del luogo e dell’ora del ricevimento, eventualmente fornendo una piccola piantina stampata sul retro o su un biglietto leggero, che indichi il tragitto più agevole.

Pubblicato il Lascia un commento

Le partecipazioni

Variano in base al tipo di matrimonio che si sceglie di fare. Saranno spedite il giorno stesso della cerimonia, o qualche giorno dopo, se si desidera un matrimonio in forma privata, alla presenza dei soli testimoni, dei parenti stretti e degli amici più cari. A parenti ed amici che si desiderano presenti al matrimonio verranno inviate almeno venti giorni prima, insieme all’invito, stampato su un cartoncino di formato più piccolo rispetto a quello della partecipazione. Se la cerimonia sarà classica le partecipazioni potranno essere stilate su carta uso mano bianca o beige chiarissimo con caratteri in corsivo inglese, o su pergamena con caratteri gotici. Partecipazioni colorate o con disegni tipo cartolina potranno essere usate per cerimonie meno importanti. Le formule posso essere due: i genitori annunciano a parenti ed amici il giorno e il luogo delle nozze dei rispettivi figli, inserendo un invito particolare per gli invitati al ricevimento; oppure gli sposi annunciano direttamente il loro matrimonio. Nel primo caso, sulla facciata di sinistra i genitori della sposa partecipano il matrimonio della figlia, su quella di destra i genitori dello sposo partecipano il matrimonio del figlio. E’ necessario usare una forma semplice, omettendo qualsiasi titolo professionale. Chi riceve l’invito è tenuto a comunicare se sarà presente o meno.